Roberto Graziano Moro

Nome: Roberto Graziano Moro Età: 30 anni

Biografia

Roberto Graziano Moro è nato in Romania a Timisoara nel 1989. Si trasferisce in Italia sin dai primi anni di vita in un quartiere di periferia di Vicenza, dove tra contesti di degrado e vita di strada impara a convivere con quello che lo circonda. Frequenta il Liceo Artistico Ex A. Martini e successivamente si sposta a Milano. 

L’obiettivo del suo progetto è quello di creare un’enciclopedia fotografica che raccolga tutti i principali artisti che hanno fatto e che faranno la storia del rap in Italia, il ritratto di un momento preciso, del passaggio di un’epoca musicale.

Tra la sua lista infinita di collaborazioni si può notare Universal Music, Sony Music, Warner Music, Salmo e il brand Doomsday, inoltre ha realizzato scatti per la copertina di GarbAge di Nitro, Playlist Live di Salmo e Fruit Joint + Gusto di Dani Faiv seguendolo anche per il disco Scusate Se Esistiamo. Ha collezionato collaborazioni anche con Nike, Adidas, Puma e Dolly Noire con il quale ha realizzato una serie di scatti assieme a Hell Raton e AVSI Foundation in Uganda realizzando la AVSI Tee di Dolly Noire, il cui ricavato è stato devoluto completamente in beneficenza, e contemporaneamente per promuovere la linea estiva di vestiti.

Ha inoltre documentato con i suoi scatti il concerto del 10 Ottobre 2018 di Pusha T al Fabrique di Milano. Sempre in ambito internazionale ha potuto ritrarre non pochi artisti come il duo statunitense Dead Prez, Evidence, Apollo Brown, Guilty Simpson, Lumidee, Skyzoo, Yelawolf, Ocean Wisdom e Skepta.

Il suo ultimo progetto lo ha portato a lavorare con il giovane cantante Rayan che, in occasione dell’uscita del singolo Haram, ha voluto raccontare il suo paese di origine, la Palestina, attraverso un documentario e un reportage fotografico.

Roberto Graziano Moro collabora anche al di fuori del rap: nel corso del 2017 ha seguito alcune date in Europa di The Bloody Beetroots, come Berlino al Columbia Theater e a Kostrzyn nad Odrą al Woodstock Festival, per poi seguire tutto il tour My name is Thunder negli States. Il tour americano è stato poi pubblicato sul magazine Salad Days e Roberto ha realizzato per ogni data dei mini video recap visibili su YouTube. Buona parte di questo footage è stata poi utilizzata per realizzare il video My Name Is Thunder.

Roberto Graziano Moro fotografa perlopiù in bianco e nero, i suoi ritratti hanno una particolare forza espressiva, creando un atmosfera cupa ma anche dinamica riuscendo a catturare al meglio la personalità del soggetto.

Portfolio (grafica, foto, illustrazioni)

Ritratto di Salmo

Nitro - GarbAge (2020)

Rayan - Haram (2019)

AVSI T-Shirt Dolly Noire - Un sogno in comune

Foto di Roberto Graziano Moro

The Bloody Beetroots

Foto di Roberto Graziano Moro