Artista: Rumo

Biografia

Rumo è un rapper e producer italiano. Ulteriori informazioni sulla sua identità non sono disponibili.

Nasce come producer con la passione per il sound design, ma successivamente decide di scrivere sopra le proprie strumentali. Le maggiori ispirazioni sono Bonobo, Mura Masa, Flume e tha Supreme; quest’ultimo ha fortemente influenzato le sonorità delle sue produzioni.

Rumo non si presenta con nome, cognome e immagini di sé. Al contrario, lascia che la musica parli per lui.
Per questo motivo il suo primo album E altre storie è un concept album autoprodotto dove caos e creatività vanno a braccetto. Pubblicato il 16 maggio 2019, l’album consta di 28 tracce, molte delle quali tronche o solo strumentali, con una modalità narrativa ispirata a Se una notte d’inverno il viaggiatore di Italo Calvino: due amici ascoltano il disco, talvolta tagliando o skippando i brani, facendo risultare il progetto un succedersi dinamico di episodi colorati.

All’interno del disco vi sono anche momenti e contenuti più intensi che richiamano l’immaginario dell’argentino Borges, un letterato e filosofo esperto del realismo magico, con cui coniuga temi filosofici, religiosi e fantasy. Rumo svela quest’anima critica, fantastica e spirituale in quasi tutte le tracce, permettendo talvolta che vengano fuori stralci autobiografici, dando sfoggio delle sue abilità di scrittura fuori dal comune, specie se si pensa ad un emergente al suo primo progetto.

L’8 gennaio 2020 pubblica sul suo profilo Instagram Salv__i freestyle, brano polemico con le politiche per l’immigrazione promosse da Matteo Salvini. Proprio Salvini viene presentato nell’artwork e nei manifesti affissi con la release con le fattezze di un cinghiale e con gli slogan “Prima i cinghiali” e “Vota Matteo Suini”; la notizia dell’affissione dei manifesti satirici è stata ripresa da diverse testate giornalistiche e da Matteo Salvini stesso.

Il 15 gennaio esce Il carnevale degli animali, singolo che anticipa l’EP In città, in uscita il 29 gennaio per RKH Label.
Il progetto musicale è accompagnato da una serie di animazioni in stop motion pubblicate sul suo profilo Instagram. I video, curati da Rumo stesso, narrano la vicenda del rapimento di Armando Gru, malvagio impresario edile, uno dei personaggi antropomorfi che popolano il mondo di In città.

Torna il 28 aprile 2020 con un nuovo EP autoprodotto, intitolato La fata e Salazar, composto da tre tracce; il progetto è collegato all’EP precedente e racconta la latitanza di Rumo dopo la rivolta che ha scatenato nella Città.

Ascolta su Spotify

Boh Magazine presenta Factory