MOAB Villain

Nome: MOAB Villain

Biografia

MOAB, pseudonimo di Stole Stojmenov, è un graphic designer e art director macedone classe 1996. Dopo aver vissuto in Macedonia fino all’età di 4 anni si trasferisce a Bolzano, dove frequenta il liceo scientifico. 

Nonostante un corso di studi non appartenente alla sfera artistica, ha sempre disegnato e marchiato i muri di Bolzano con il suo tag MOAB, inoltre ha una forte passione per la musica, non solo per il rap: sin da piccolo rimane estasiato guardando le cover dei vinili del padre, come quelle degli Iron Maiden, copertine piene di fantasia che descrivono fedelmente l’immaginario del famoso gruppo metal britannico.
Negli anni del liceo Stole ha la fortuna di conoscere a dei concerti nel lombardo EGreen per il quale realizza uno dei suoi primi lavori, More Hate, uscito nel 2016, e LowKidd con il quale 3 anni dopo farò parte dell’etichetta 333MOB.

Finito il liceo scientifico, nel 2016, decide di intraprendere il suo percorso nell’arte e si trasferisce a Milano dove frequenta una scuola di Design e riesce ad entrare negli studi di Machete come graphic designer, grazie anche all’ormai solido rapporto con Lowkidd.

Dopo Machete, riesce ad avere un contratto con Universal affermandosi sempre di più nel settore e nello stesso periodo riesce ad arrivare oltreoceano realizzando la cover dell’ep There’s God and there’s Flygod, praise both del rapper statunitense Westside Gunn. I lavori negli states non finiscono qui perché nel 2017 i Migos gli richiedono la cover per Culture, l’album che ha consacrato la grandezza del trio; la cover viene inserita dalla rivista BillBoard tra le Best Album Covers of 2017.

In pochi anni diventa uno dei grafici più importanti in Italia, e realizza moltissimi artwork: tra le molte collaborazioni spiccano quelle con Salmo, Ensi, Lazza, tha Supreme, Marracash, Dani Faiv, Dark Polo Gang e Coez, all’estero invece lavora su altri progetti con i Migos realizzando la cover di Culture II, Slippery, Motorsport, Bad and Boujee, Pull Up e Call Casting.

Le sue graphic art non sono destinate soltanto ad essere copertine per album: MOAB ha collaborato, infatti, anche con Apple Music e Nike ampliando il suo orizzonte e mostrando ad un pubblico più ampio le sue grandi capacità.

(Foto di copertina a cura di Riccardo Fantoni Montana)

Portfolio (grafica, foto, illustrazioni)

Migos - Culture (2017)

tha Supreme - 23 6451 (2019)

Dani Faiv -Scusate Se Esistiamo (2020)

Lazza- Re Mida (2019)