Simone Biavati

Nome: Simone Biavati Età: 20 anni

Biografia

Simone Biavati è un fotografo italiano classe ’99. Nato a Milano, cresce a Milano 3 e frequenta il liceo artistico Brera indirizzo multimediale per poi iscriversi al corso Nuove tecnologie per l’arte presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera.

Con il nonno di professione fotografo e il padre da sempre dedito agli scatti, anche Simone si dedica alla fotografia durante il liceo. Nell’agosto 2017 scatta durante un live di Willie Peyote e da lì comincia a immortalare i concerti e backstage di artisti come Mecna, Frah Quintale, Dutch Nazari, Ensi, Calcutta, Sfera Ebbasta, Franco126 e Carl Brave, Lazza, Coma Cose, Venerus, Gemitaiz, Noyz Narcos, Luchè e molti altri.
Nello stesso periodo comincia a frequentare lo studio di Gigi Barocco per fotografare gli artisti durante la fase di mix dei brani, momento importantissimo per la confezione di un brano.

Nel novembre 2018 cura gli scatti per Venerus per l’uscita dell’EP A che punto è la notte e continua la collaborazione con Asian Fake lavorando con i Coma Cose in occasione dell’uscita del vinile di Inverno Ticinese.
Altri artisti con cui ha lavorato per shooting sono Bresh, Psicologi e Zuno Mattia; per quest’ultimo ha curato lo scatto usato nella cover di Sahara, singolo rilasciato a novembre 2019.

Durante il lockdown per il CoVid ha inizio il progetto Quando poi, appunti per il futuro, in collaborazione con Alessandra Lanza, con cui intervista e ritrae musicisti e artisti via webcam.

Portfolio (grafica, foto, illustrazioni)

Psicologi, shooting (2019)

Venerus, shooting per "A che punto è la notte"

Zuno Mattia - Sahara (2019)