Biografia aggiornata del beatmaker Big Fish

Big Fish

Artista: Big Fish Età: 48 anni

Biografia

Massimiliano Dagani, in arte Big Fish (Galliate, 21 febbraio 1972), rappresenta, dal punto di vista delle produzioni, un grosso capitolo della storia del rap italiano. Ha contribuito all’ascesa e al successo di gran parte dei rapper oggi considerati mainstream, curando sia interi dischi ufficiali che singoli brani.

Inizia la sua lunga carriera nel 1994 con i Sottotono, a fianco del noto MC Tormento. Durante i 7 anni di militanza pubblica quattro album che influenzano, sia in quel periodo che negli anni a venire, quasi la totalità degli artisti avvicinatisi al rap. Nel 2005 intraprende la carriera solista con la pubblicazione del primo album solista, Robe Grosse, contenente illustri collaborazioni per il periodo. I due anni successivi lo vedranno sia aprire la sua label Doner Music sia alle macchine per gli album Tradimento e Bugiardo di Fabri Fibra, sancendo l’inizio di un proficuo sodalizio artistico tuttora presente.

Dal 2007, quindi, comincia a curare le basi di importanti progetti, sia producendoli interamente che collaborando alla direzione artistica. Two Fingerz, Ensi, Nesli, Vacca, Daniele Vit, Emis Killa, e Dargen D’Amico sono solo alcuni degli artisti con cui il producer novarese ha avuto a che fare nel periodo che culmina con l’uscita del suo secondo album ufficiale, Niente di personale, pubblicato nel 2013. Qui sperimenta sonorità e generi differenti, misurandosi con artisti provenienti dal pop e mettendosi coraggiosamente in gioco.

Proprio questa voglia di nuovi stimoli lo porta ad interessarsi all’elettronica e a focalizzarsi su di essa, diventando in poco tempo un punto di riferimento per la bass music in Italia. Attraverso un oculato lavoro di crescita dei nuovi talenti, Doner Music arriva a raccogliere ben 5 compilation e addirittura ad attirare l’attenzione di Diplo e della sua Mad Decent con l’EP Midnight Express del 2015.

Il lavoro sui giovani prosegue nel 2019 con la nascita della nuova label Yalla Movement, creata insieme a Jake La Furia. L’etichetta rappresenta una sfida per i due che, sempre al passo con i tempi e sempre alla ricerca di personalità nuove, decidono di scommettere su Chadia Rodriguez, Naska, Braco, Ame 2.0, xRick, Yang Volt, Ricko Schwartz, Fudok, Abe Kayn e Neima Ezza. Il roster variegato testimonia come la passione e la voglia di fare musica rompendo gli schemi siano quelli dell’inizio.

Il 6 marzo 2020 è la volta dell’EP Draft Vol.1: una nuova raccolta di potenziali conferme della scena, anticipato dal singolo Mistress con Lil Busso. Gli altri ospiti del progetto sono NDG, Vanilla & Bechi, Young Rame e Neima Ezza.

Ascolta su Spotify

Video

Boh Magazine presenta Factory