Biografia aggiornata del rapper Enzo Dong

Enzo Dong

Artista: Enzo Dong Età: 30 anni

Biografia

Enzo Dong, pseudonimo di Vincenzo Mazzarella, è un rapper italiano classe ’90.
Cresciuto nelle periferie di Napoli tra Secondigliano, Piscinola e Scampia, il suo nome ha origine dal rione Don Guanella e dal soprannome O’ Dong datogli da amici, successivamente ha dato un significato più forte con l’acronimo D.O.N.G. ossia Dove Ognuno Nasce Giudicato, riferendosi al pregiudizio che colpisce le persone che vivono nei quartieri più degradati.

Si avvicina all’hip hop intorno ai 15 anni, entrando nella sua prima crew. Inizialmente milita nel duo Sulset pubblicando nel 2013 Prima di tutto, una raccolta di freestyle, e nei Roca Luce.
Successivamente inizia il suo percorso solista pubblicando singoli come D-Muta, Che Guard a Fa e Impero, mentre il 3 dicembre 2015 pubblica Secondigliano Regna, singolo che cattura l’attenzione del pubblico e viene inserito nella soundtrack della seconda stagione della serie Gomorra, andata in onda nel 2016.

Il 10 ottobre 2016 esce il singolo Higuain, indirizzato al calciatore argentino che aveva appena lasciato il Napoli per vestire la casacca juventina. Il brano diventa velocemente virale e fa discutere, permettendo a Enzo Dong di investire il pubblico italiano.
Il 19 maggio esce Succo di zenzero, album di Wayne Santana della Dark Polo Gang, con cui collabora per la traccia Aldilà con Tony Effe.
Il 30 marzo 2017 esce Italia Uno, singolo che mostra ancora il genio e la sregolatezza di Enzo che decide di rappare su un campione della suoneria dell’iPhone.
Il 5 maggio esce Pizzicato, album di Izi con la traccia Come me featuring Enzo Dong, prodotta da Shablo.
Il 28 giugno esce la collaborazione con Clementino intitolata E Strade Song E Nostre, prodotta da Shablo e Swan.

Il 16 febbraio 2018 esce Guersace RMX, remix della traccia contenuta in Gentleman di Guè Pequeno.
Il 15 marzo esce Ciro, singolo prodotto dai 2ndRoof e da Max D’Ambra, seguito il 10 luglio da Gucci Rubate, prodotto da LGND, producer di casa Real Talk.

Nel corso del 2019 escono diverse collaborazioni: collabora con Anthony per Mammà, contenuta in 10, mentre l’11 settembre esce Arte di Mambolosco con cui collabora per G-Star. I singoli Sceng ind o rion e ‘Nnamurata con Dat Boi Dee anticipano il suo album.
Il 25 ottobre esce Dio perdona io no, primo disco ufficiale di Enzo Dong che presenta le collaborazioni di Fabri Fibra, Dark Polo Gang, Tedua, Chris Nolan, Fedez, DrefGold e Gemitaiz. Buona parte delle produzioni sono affidate a Andry the Hitmaker e Dat Boi Dee.

Il 19 dicembre esce Jingle Bell Trap, singolo di Giuliano Palma e Don Joe disponibile in due versioni: la prima con i featuring di Enzo Dong e Boro Boro, la seconda con Astol e Vago.

Nel 2020 collabora con Junior Cally e Hignsnob per Wannabe Vol.3 e con Nicola Siciliano e La Luna Nera per A Cap Pa Guerr.

Ascolta su Spotify

Video

Boh Magazine presenta Factory