D-Ross

Artista: D-Ross

Biografia

Rosario Castagnola, in arte D-Ross, è un producer e musicista napoletano classe 1977.
Il suo nome in ambito rap è legato a quello di Luchè, con cui collabora fin dall’album d’esordio, L1. Ma il suo background e le sue influenze vanno ben oltre le classiche aspettative di beatmaker medio.

Nel 2012 produce interamente l’album Gas di Ivan Granatino. A testimoniare la grande apertura e inclinazione a diverse sfaccettature della musica del producer, i lavori con il cantante Franco Ricciardi nel suo Zoom del 2011 e con Fabri Fibra l’anno successivo, dove si occupa di Felice Per Me ft. Nitro, contenuta in Casus Belli EP.

A novembre e dicembre 2013 escono i singoli D-Muta e Mike Tyson di Enzo Dong ai quali Rosario cura i tappeti musicali.
Le collaborazioni con Franco Ricciardi e Ivan Granatino proseguono nei rispettivi album Figli E Figliastri e Pare Mo’, entrambi pubblicati nel 2014.
Durante quell’anno esce anche l’album L2 di Luchè, dove ancora una volta produce alcune tracce, e il singolo Che Cagata di Enzo Dong.
Nel 2014 vince insieme a Star-t-uffo e Franco Ricciardi il David di Donatello con A’ Verità mentre 5 anni dopo, sempre insieme alla producer parigina, firma l’intera soundtrack del film 5 è il numero perfetto.

Questa versatilità lo ha portato negli anni alla produzione per i maggiori esponenti di rap italiano. Tra questi troviamo Clementino, al quale D-Ross produce il significativo brano Dedicato A Pino Daniele, e Marracash. Con quest’ultimo lavora a Sushi & Cocaina, contenuto in Status del 2015. L’anno è lo stesso di Squallor, dove si ripresenta il sodalizio con Fibra in ben cinque tracce del progetto.
Il 24 aprile esce Il ritorno del guaglione, singolo che anticipa Darkswing, album di Francesco Paura.
Il 28 aprile 2016 esce La vita giusta per me, mixtape d’esordio di CoCo e coordinato da un team tutto partenopeo, mentre un paio di mesi dopo continua la proficua intesa con Luchè grazie a Malammore.

Il 10 gennaio 2017 pubblica insieme a Star-t-uffo e CoCo l’EP Quanto ci costa essere noi, mentre qualche settimana dopo i produttori lavorano nuovamente alla direzione artistica di Franco Ricciardi, questa volta con l’album Blu.
A fine giugno è la volta di un altro gigante del rap italiano aggiunto al suo curriculum: la produzione de Il Viola è nella versione rossa di Gentleman. L’autore si chiama Guè Pequeno.
Nel gennaio 2018 è uscito Large, album d’esordio strumentale pubblicato per la sua etichetta RC Music.
L’anno vede D-Ross alla scoperta di nuovi artisti e alla conferma di altri. La novità riguarda il primo album solista di Davide Petrella, Litigare, dove insieme a Star-t-uffo segue la parte musicale. Le conferme riguardano Guè Pequeno (suoi infatti i beat di Hugh Guefner e Modalità Aereo in Sinatra) e naturalmente Luchè, uscito con Potere.

In ordine cronologico inverso, gli ultimi lavori riguardano Acquario (primo album ufficiale di CoCo, uscito il 24 maggio 2019) e le coproduzioni per i singoli di Tropico, nuovo progetto di Davide Petrella.

Ascolta su Spotify

Video