Polezsky

Artista: Polezsky Età: 26 anni

Biografia

Polezsky, pseudonimo di Luca Poletto, è un producer italiano classe ’93.
Inizia il suo percorso musicale nel 2009 con il nome di Dj Pole formando il collettivo brianzolo Gente Onesta, che al tempo comprende anche Eddy Veerus, Tsuno, Paska e Roman. Tra le sue prime collaborazioni troviamo Blue Virus, per il quale produce un paio di tracce contenute nello Street Album Voci. Il sodalizio con il rapper torinese prosegue anche nel 2011 per il secondo capitolo dello stesso album.

Sempre nel 2011 collabora con Dari Mc alla realizzazione dell’album d’esordio Clochard. Insieme a quest’ultimo entra a far parte nel 2012 del gruppo Emigrates Klan, con cui realizza SempreEPeggio.
Il 21 febbraio esce Los Kifow – The Bootleg, una raccolta di inediti di Blue Virus in cui produce Un minuto prima.
Nello stesso periodo firma con Ombra la produzione di Sick Forever di MadMan, brano contenuto all’interno del primo Machete Mixtape.

Il 27 marzo 2012 esce No God, progetto dei 16 Barre in cui coproduce insieme a Ombra Noi No. Il brano segna l’inizio di una prolifica collaborazione con il produttore pugliese.
Il 6 novembre esce Voci Street Album Vol.3, in cui produce ben 7 tracce, tra cui Un’altra galassia ft. Nayt.
Il 27 febbraio 2013 esce Ringo Bros, album collaborativo dell’omonimo duo composto da Blue Virus e Solo Ap, dove troviamo Polezsky alle macchine per Nella Speranza.

Il 21 febbraio 2013 esce Inside, primo street album del membro della Zero2 Roman, in cui Luca cura quattro tracce.
Sempre nello stesso anno si occupa di un altro artista del gruppo, Giaime, producendo 4E80 e Gocce di Memoria nel primo album del rapper, Blue Magic.
Nonostante Gente Onesta non sia più attivo come gruppo, i membri rimangono in buoni rapporti e a testimoniarlo le basi di Polezsky per Eddy Veerus in Titanic, nel settembre 2013, e per Paska in Sciacqualattughe e Come come(te), esattamente un anno dopo.

Tra il 2015 e il 2016 lavora a Incubi E Follia di Remmy, nuovamente con Blue Virus a Povero e Non c’è scampo, questo ultimi contenuti in Sandro Terapia Mixtape, e a Ne Riderai con Rayden.

Oltre al beatmaking, piano piano subisce una metamorfosi particolarmente significativa: Dj Pole lascia spazio a Polezsky, nome d’arte casualmente assegnatogli da un professore alle scuole superiori, scherzando sul suo cognome. L’alias diventa fondamentale per esprimersi attraverso sonorità più elettroniche e strumentali. Influenzato da artisti come Flume, Jamie xx, Burial e Porter Robinson entra nella famiglia di Avantguardia, collettivo audio-visivo capitanato da Shablo, Mace, Pepsy Romanoff e OK Rocco, pubblicando per loro Twat, contenuta nella compilation Perigeo.
Da qui inizia a pubblicare una serie di singoli su Soundcloud, trovando la sua cifra stilistica in composizioni downtempo fortemente UK e caratterizzate da vocal chops. Questo sound alternativo e alquanto inedito per il panorama italiano viene racchiuso nella sua raccolta About Nightmares and U, uscito sempre per Avantguardia e anticipata dal singolo Smiling Hunters.

Il ritorno alle produzioni per terzi è con la realizzazione dell’EP di Ska, #freshinmy.
Il 16 ottobre 2017 esce Camaleonte, primo album ufficiale di Paska che vede Polezsky firmare la produzione di Tra me e me.
Poche settimane dopo sancisce la collaborazione con Priestess producendo per lei Buio Cosmico, presente all’interno dell’EP di debutto dell’artista pugliese.
Il 20 aprile 2018 esce Davide di Gemitaiz, con il quale collabora per Lo Sai Che Ci Penso, mentre esattamente un anno dopo prosegue l’intesa con Priestess per Brava, curandone la direzione artistica insieme a Ombra e Kang Brulèe.

Lo stesso team cura le strumentali di due brani di Scatola Nera di Gemitaiz & Madman (Fuori e dentro ft. tha Supreme e Karate ft. Mahmood) e dell’intero Rendez-vous EP, nuovamente di Priestess.

Il 17 aprile 2020, dopo una serie di singoli, vede la luce Leit Motiv, EP collaborativo di Polezsky e Kang Brulèe: il progetto racchiude l’idea di arte concettuale, unendo la musica a diversi ambiti culturali.
Il 29 aprile dello stesso anno produce Over, singolo di Nygaar.

Ascolta su Spotify

Video