Guè - Guesus cover album

Guesus

Grazie per aver votato!

Vediamo se conferma o ribalta il risultato.

Artista: Guè

Album: Guesus

Data di pubblicazione: 10-12-2021

Guesus è un album di Guè, il suo secondo album pubblicato nel 2021 insieme a Fastlife 4. Il disco vuole celebrare l’inarrestabile carriera solista del rapper. L’album contiene collaborazioni di primissimo livello, italiane e internazionali: da DJ Shocca a Ernia e Rose Villain fino a Jadakiss e Rick Ross passando per Coez, Salmo, Elisa, Marracash, Franco126 e Ketama126.

Acquista su Amazon

Tracklist

  1. La G la U la E pt. 2 (prod. DJ Shocca)
  2. Gangster of Love (ft. Rick Ross)
  3. Piango sulla Lambo (ft. Rose Villain)
  4. Blitz! (ft. Geolier)
  5. Daytona (ft. Marracash)
  6. Veleno
  7. Nessuno (ft. Coez)
  8. Futura ex (ft. Ernia)
  9. Cose non sane (interlude)
  10. Senza sogni (ft. Elisa)
  11. Lunedì blu (ft. Salmo)
  12. Sponsor (ft. Dutchavelli)
  13. Nicolas Cage (ft. Jadakiss)
  14. Domai (ft. Ketama126)
  15. Fredda, triste, pericolosa (ft. Franco126)
  16. Too Old to Die Young

Ascolta su Spotify

Recensione

Quando Guè riesce a fare due dischi dell'anno nello stesso anno

Disclaimer: la recensione che state per leggere è stata scritta da Giuseppe Tavera con un solo take.

In principio era il Verbo. Poi venne Guè, prese il micro e benedisse noi tutti con il flow. Fastlife 4 giocava di suo un campionato a parte e invece siamo qui a scrivere ancora, di Guesus, il secondo disco dell’anno ad opera di Mr. Fini.

La traccia di apertura, sequel de La G La U La E, firmata dal maestro Bernacchi (DJ Shocca), richiama Il Ragazzo D’Oro su una produzione dal suono bello corposo, classico ma che non sa affatto di stantio, anzi. Stile e flow. Insomma, Hip Hop.

In tracklist ci sono due pesi massimi di questa roba come Rick Ross e Jadakiss e Guè è sempre a proprio agio anche con liricisti di stampo così profondamente diverso: Gangster of Love suona come un classico di Rozay, Nicolas Cage è ruvido, tagliente, grezzo come The Lox. Eppure è sempre Guè.

In mezzo mille altre sfumature che passano dall’arroganza di Daytona con un Marracash cui non serve aggiungere altro, alla più profonda Nessuno con Coez fino al flusso di coscienza finale accompagnato da Franco126.

Rose Villain firma il ritornello di Piango Sulla Lambo, un pezzo intenso con un’impronta vocale che a tratti mi ha ricordato Hide And Seek di Imogen Heap. E siamo tutti d’accordo già dal primo ascolto che siamo davanti alla hit dell’album, capace di replicare – forse – quanto fatto con Chico.

Guesus condensa tutte le anime di Guè dei passati album e lo fa alla loro massima purezza, senza fronzoli, senza riempitivi, compromessi, senza porsi problemi di nulla. È un disco rap che, in perfetto stile Guè, vuole alzare ancora di più un livello già alto. Ed è un disco scorrevolissimo.

Cavalcando la wave dei grandi proclami verrebbe da dire che questo è il migliore album solista di Guè ma questa sarà il tempo a dircelo.

Nel dubbio sia lodato Guesus. Sempre sia lodato.

Foto di Giuseppe Tavera per Boh Magazine

Papà di Boh Magazine, fondatore dell'ei fu Beat Torrent, boomer brontolone. Lavoro come WordPress Developer, Copywriter e Sistemista. Amante della vodka e del sigaro Toscano, rimo da quando si spammava su MySpace.

Tieni d'occhio questi album

Contattaci per avere maggiori informazioni

Compila il form per un contatto rapido con la redazione. Assicurati di aver già letto e visionato la sezione FAQ con risposte veloci alle domande più frequenti. Per ulteriori chiarimenti e informazioni, siamo qui.