Sick Luke

Artista: Sick Luke Età: 25 anni

Biografia

Sick Luke, pseudonimo di Luke Barker, è un producer e rapper italiano classe ’94.
Figlio del rapper romano Duke Montana, è nato a Londra il 17 agosto. Passa i suoi primi anni in California, per poi trasferisi proprio a Roma, intorno ai 7 anni.

Si avvicina naturalmente fin da subito alla cultura hip hop. Nel 2010 il padre fa ancora parte dello storico collettivo della capitale TruceKlan e Luke, incuriosito dalla produzioni musicale, campiona un brano proveniente dal rock dei primi anni ’80 per creare il suo primo beat. Si tratta di Making Moves, contenuta in Grind Muzik, secondo album di Duke Montana.
Successivamente, inizia ad affiancare quest’ultimo nell’attività live, aprendo diversi concerti di rapstar internazionali.
La produzione in studio rimane comunque l’attività principale e, tra il 2011 e il 2013, realizza strumentali per artisti di Roma come Metal Carter, Chicoria, Gente De Borgata e Balo1. Alcune di queste vengono raccolte per Instrumentals, pubblicato il 28 gennaio 2013 in free download.

La stessa modalità viene scelta anche per la pubblicazione di 808 Nostalgia, sul finire dell’anno. La nuova raccolta ha l’obiettivo di dare sfogo alla creatività del giovane Luke con produzioni che si discostano dal classico beat hip hop. Questa apertura di sonorità anticipa quello che di lì a un paio d’anni sarà la rivoluzione a cui prenderà parte.
Il 2014 si apre con la pubblicazione del remix di Topomistery di Pedar Poy, reso disponibile a tutti attraverso la piattaforma SoundCloud.
Oltre alle solite produzioni per il padre, quell’anno vede, tra gli altri, CaneSecco, Gionni Gioielli e il gruppo In The Panchine rappare sui suoi tappeti musicali.

Nello stesso periodo approda insieme a Duke Montana all’etichetta di Emis Killa, Blocco Recordz. Per quest’ultima pubblicherà il secondo volume di Instrumentals.
Il 2015 è l’anno dell’inizio delle strumentali per le nuove leve di Roma: collabora per la maggior parte dei brani contenuti in Gianni Bismark Mixtape di Gianni Bismark ma soprattutto si occupa di Daytona In Cella: il pezzo è fortemente significativo, in quanto sancisce l’inizio del sodalizio artistico tra il producer e la Dark Polo Gang.
Il 30 maggio 2015, infatti, produce quasi interamente Full Metal Dark, primo mixtape del gruppo.
A giugno esce Keta Music – Vol.2 di Emis Killa, in cui Sick Luke produce B.Rex Bestie featuring Lazza, allora anche lui membro di Blocco Recordz.
Il 4 settembre 2015 esce anche il suo album collaborativo con CaneSecco, Cambia Tutto.

L’intesa con la Dark Polo prosegue anche per Crack musica, pubblicato il 10 marzo 2016 per il download gratuito. Il tape rappresenta l’unica raccolta di Tony Effe e dell’ex membro Dark Side.
La direzione artistica di un intero progetto si replica anche con la BPR SQVAD: nel loro Castello Grigio Scuro il beatmaker si scopre anche al microfono.
Ormai per i fan ed è evidente il ruolo principale di Sick Luke nel brand DPG. Sull’onda dei successi raggiunti anche il membro Wayne Santana esce con il suo primo album, Succo di zenzero. Neanche a dirlo, a parte un paio di tracce, il progetto è prodotto interamente da Sick Luke.

Il 2016 è ricordato come un anno di rivoluzione, prodotto dell’ondata trap che ha invaso il nostro paese in cui Luke è stato un tassello fondamentale e tra i più importanti. Il suo contributo è stato presente anche nell’album 3vis vol.2 di Sercho, in Copacabana di Bangerz, in Raw Di Duke Montana. E ancora in No Snitch Freestyle di Tedua, nel mixtape Sesto Senso di Gianni Bismark e in Jerda di Hermit.
Ma è la seconda metà dell’anno che lo vede alle macchine per i progetto più esposti, ancora oggi ricordati. Il riferimento è a The Dark Album di Pyrex, che contiene la super hit Sportswear, e alla traccia Jack di Emis Killa, contenuta in Terza Stagione. In mezzo, la pubblicazione di Instrumentals 3.

Il 10 marzo 2017 esce con Dexter di Sfera Ebbasta, il 21 aprile con Volare di Izi. Il 23 giugno viene pubblicato l’album Twins di Tony e Wayne, mentre la settimana dopo lo troviamo in Scarafaggio e Oro Giallo, entrambi estratti da Gentleman di Gue Pequeno.
Dall’unione del suo nome con quello di Dark Side da vita a Sick Side, album del 5 gennaio 2018. La sua relazione sentimentale con Marina lo porta anche a produrle il suo primo singolo, Nel fondo del bicchiere, la cui base sarà contenuta nel prossimo Instrumentals.
Il marzo 2018 è una data importante, in quanto Sick Luke inizia un percorso di singoli solista, dove il primo è BROKENHEART. Nonostante ciò, non ferma la sua vena di hitmaker: col solito gruppo esce Trap Lovers, contenente diversi episodi diventati presto fenomeni virali.

Nonostante l’allontanamento dalla DPG, Sick Luke non chiude il rapporto con Side . A testimoniarlo, un paio di produzioni proprio in Arturo, il suo primo disco solista, uscito il 19 aprile 2019.
Altre collaborazioni da ricordare sono quelle con Mecna con cui l’11 ottobre esce il loro album Neverland, con le collaborazioni di Ainè, Marina, Psicologi, Voodoo Kid, Coco ma anche di Tedua, Generic Animal e Luchè. Collabora nuovamente con Marina per il suo disco d’esordio, Compiti a casa.

Le ultime strumentali sono per Ghali (Fast Food e Scooby, contenute nell’album DNA), Gianni Bismark (La Strada è Nostra featuring Geolier) e per se stesso: Castello infatti, uscita il 25 marzo 2020, è di nuovo un singolo tutto suo.

Ascolta su Spotify

Video